UV Toc Meter




Il UV TOCMeter è un analizzatore in continuo per la determinazione del carbonio totale (tC), carbonio organico totale (tOC) o carbonio organico disciolto (DOC) secondo standard USEPA Method 5310C. Utilizzando il metodo UV-Persolfato fornisce la misura del tOC estremamente precisa nei range bassi (fino a 1 ppb per l'acqua pura ), in acqua potabile e di superficie. Una tipica applicazione è il monitoraggio continuo delle fasi critiche di processi industriali per garantire la sicurezza dei processi produttivi e garantire la qualità dei beni prodotti. Utilizzatori tipici sono e industrie chimiche e farmaceutiche, alimentari, elettroniche, ma anche in acque reflue non trattate.


Metodo analitico


Il campione non trattato viene miscelato con il gas di trasporto (aria) e il reagente di ossidazione (Sodio persolfato) e poi convogliata attraverso il reattore UV.

Il CO è misurato in un NDIR-Detector (Rilevatore Non Dispersive Infrared) e visualizzato come contenuto tC in ppm C o mg / l C.

TOC / DOC


Per la determinazione del tOC / DOC viene utilizzato il metodo diretto o più precisamente il metodo NPOC (Non Purgeable Organic Carbon). Per misurare il contenuto NPOC l'analisi del campione viene eseguita in un processo multistep. Il campione scorre continuamente nell'analizzatore. Nella prima fase il campione viene acidificato con acido solforico per raggiungere un valore di pH < 2 e purgato con gas per rimuovere il carbonio inorganico. Durante questa fase il carbonio “purgabile” potenzialmente esistente (POC) viene rimosso.

Da questo punto il campione è costituito dacarbonio organico “non purgabile” (NPOC). Nella successiva fase il campione (esente da carbonio inorganico) viene pompato nel reattore dove viene esposto alla luce ultravioletta. La radiazione UV insieme al persolfato concentrato, anch’esso pompato nel reattore, ossida completamente i composti organici di carbonio (NPOC) in CO2. All'uscita del reattore, il flusso di CO2 passa attraverso il dispositivo di separazione gasliquido prima di entrare in rilevatore ad alta sensibilità a infrarossi (NDIR), che misura la concentrazione di CO2. Un controllore “on board” elaborerà i dati del rilevatore NDIR per calcolare la concentrazione in mg / o ppm. Le sofisticate funzioni di calibrazione del gas e dei liquidi assicurano risultati accurati.

ATTENZIONE: Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza di moduli necessari al funzionamento del sito.
Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, clicca sul pulsante 'Approfondisci'.

Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.